Luca Pietrolucci
Search
Close this search box.
Luca Pietrolucci
Search
Close this search box.

Ricerca parole chiave: come trovare quelle giuste?

Ricerca parole chiave

La ricerca delle parole chiave è la base di partenza per una buona strategia di posizionamento dei contenuti di un sito web sui motori di ricerca.

Questa strategia è una delle componenti della SEO e richiede molto tempo. Le ricompense, però, possono essere ricche e durature nel tempo. Quando arriveranno i primi risultati? Ne parleremo in questo articolo dedicato interamente a questa pratica.

L’importanza della ricerca parole chiave

La ricerca parole chiave è il primo passo da fare prima di iniziare a pubblicare contenuti. Pubblicare contenuti “casuali” senza una strategia significa lasciare al caso le sorti del vostro sito web. Google aggiorna di continuo il ranking sulla SERP (cioè le posizioni dei siti), quindi è importante avere una strategia che deve avere tra le proprie colonne portanti la ricerca delle parole chiave.

Ma come possiamo costruire una strategia di ricerca pertinente?

Intanto iniziamo dalle basi.

Che cosa sono le parole chiave?

Le parole chiave non sono altro che i termini utilizzati dagli utenti per effettuare ricerche sui motori di ricerca. Le keyword rappresentano lo strumento che utilizziamo per rapportarci con i protagonisti della nostra storia: gli utenti e i motori di ricerca.

Sono fondamentali nel campo del SEO (Search Engine Optimization) perché aiutano i motori di ricerca a comprendere di cosa tratta una pagina e a mostrarla tra i risultati pertinenti. Un SEO copywriter le utilizza in modo strategico nei contenuti per ottimizzare il posizionamento di una pagina sui motori di ricerca.

Ma a noi interessano tutte le parole chiave? Chiaramente no. Ci sono alcune ricerche che sono estremamente sature dato l’elevato numero di utenti che generano traffico. Quindi, come fare per riuscire a emergere?

Per quanto mi riguarda utilizzo le longtail keyword. Ma cosa sono longtail keyword (parole chiave a coda lunga)?

Pensa come uno stratega

Gli strumenti per la ricerca parole chiave possono essere un alleato formidabile all’interno della vostra strategia e dovreste utilizzarli per ampliare le vostre possibilità di attrarre traffico.

L’uso di questi software ha come base un pensiero semplice: gli utenti usano un linguaggio che noi potremmo non conoscere. Esempio: se una persona ha mal di testa non cercherà mal di testa ma piuttosto soluzioni al suo problema come:

  • medicine per il mal di testa
  • sollievo dai sintomi per il mal di testa
  • sintomi mal di testa
  • rimedi mal di testa

Queste ricerche sono tutte collegate, cioè siamo davanti a una sequenza che l’utente attua per arrivare alla risposta finale alla propria domanda. Dunque, è importante conoscere questa sequenza per posizionarsi ottimizzando i contenuti.

Come si può facilmente notare queste ricerche sul mal di testa sono composte da Longtail keyword. Posizionarsi per le parole chiave a coda lunga è meno complesso. Infatti, di solito, le longtail hanno una competizione meno serrata proprio perché non è facile scoprire il loro funzionamento.

Se vuoi saperne di più sulle parole chiave a coda lunga ti invito a leggere la mia guida gratuita in merito

Strumenti di ricerca parole chiave

L’uso di strumenti di ricerca delle parole chiave, come Google Keyword Planner o Semrush, consente di identificare le parole chiave rilevanti e scoprire quelle a coda lunga.

Ma quali sono le basi per partire?

Se si è già proprietari di un sito web sarebbe bene partire dalle ricerche nelle quali già siamo indicizzati o posizionati. Cosi facendo, grazie ai nostri tool, saremo in grado di ampliare il volume di traffico da aggredire semplicemente ricercando le parole chiave correlate a quelle del nostro sito.

Se invece si sta creando un sito da zero, si potrebbe seguire questo schema:

  1. Fare una lista di keyword che descrivono i nostri prodotti o servizi
  2. Visitare siti web simili per capire quali termini vengono usati
  3. Inserire 10/15 keyword in uno strumento di ricerca delle parole chiave
  4. Usare le parole chiave correlate a quelle di partenza per ampliare le nostre possibilità di generare traffico

Lo strumento di Keyword Planner di Google mette a disposizione termini collegati, stime del volume di ricerca per qualsiasi keyword. Per iniziare può essere importante.

Rispondi alle domande

Ma gli utenti ricercano semplici frasi o addirittura chiedono qualcosa al motore di ricerca? Capita sempre di più che le persone vogliano avere risposte e, per averle, utilizzino il motore di ricerca.

Queste domande possono essere raccolte e utilizzate per dare forma al contenuto, rispondendo cosi sia alle esigenze di ottimizzazione sia a quelle degli utenti (le più importanti).

Ricordo che Google ha recentemente introdotto Helpful Content System. Helpful Content è uno dei sistemi di ranking di Google e mira a premiare meglio i contenuti in cui i visitatori ritengono di aver avuto un’esperienza soddisfacente, facendo di conseguenza avere un rendimento inferiore e meno positivo ai contenuti che non soddisfano le aspettative del visitatore.

Dunque rispondere alle domande è importante per rispettare quest’ultimo fattore di ranking.

Esiste un modo non troppo complesso per rispondere alle domande? Si! Si puo utilizzare Ubersuggest oppure Answerthepublic.

Cos’è Ubersuggest?

Ubersuggest è una piattaforma online che fornisce strumenti e risorse per la ricerca delle parole chiave e l’analisi della concorrenza nell’ambito del marketing digitale e dell’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO). L’obiettivo principale di Ubersuggest è aiutare i professionisti del marketing e gli operatori del settore a identificare le parole chiave pertinenti per il loro settore, a comprendere come i loro concorrenti stanno performando e a migliorare la visibilità online dei loro siti web.

Tra le varie possibilità Ubersuggest mette a disposizione “idee per i contenuti”, cioè una sezione nella quale si posso trovare i contenuti di altri siti per la stessa parola chiave e capire a quali domande rispondono quelli più letti.

Cos’è Answerthepublic?

AnswerThePublic è una risorsa online utilizzata per la ricerca di parole chiave e la generazione di idee di contenuto. La piattaforma svolge le proprie ricerche sulle domande e sugli argomenti di interesse del pubblico.

Answerthepublic fornisce un’ampia varietà di domande, suggerimenti e concetti correlati a una parola chiave specifica. Questo processo aiuta i creatori di contenuti e i professionisti del marketing a comprendere meglio quali argomenti sono rilevanti per il pubblico di riferimento.

Ecco come funziona AnswerThePublic:

  1. Ricerca delle parole chiave: Gli utenti possono inserire una parola chiave o una frase nella barra di ricerca
  2. Generazione di contenuti correlati: AnswerThePublic crea un diagramma a ragnatela (detto anche “mappa di ricerca”) che visualizza una vasta gamma di domande, suggerimenti e concetti correlati alla parola chiave. Queste informazioni sono suddivise in diverse categorie, tra cui “Cosa,” “Dove,” “Perché,” “Come” e molte altre.
  3. Idee per il contenuto: Gli utenti possono utilizzare le domande e le idee generate da AnswerThePublic per sviluppare contenuti rilevanti per il loro pubblico. Queste informazioni possono essere utili per la creazione di articoli, blog post, video, podcast e altro ancora.
  4. Analisi dei dati: AnswerThePublic offre anche dati relativi alla tendenza delle ricerche, che mostrano quando una parola chiave è più popolare durante l’anno. Questo può aiutare a pianificare la distribuzione del contenuto in base alle stagioni o agli eventi specifici.

La rilevanza

Nel completare la ricerca delle parole chiave di un sito web ci si dovrebbe porre questa domanda: quanto è rilevante quel termine per i contenuti, servizi, prodotti che sto offrendo?

Insomma bisogna valutare la probabilità che un utente faccia un’azione precisa sul vostro sito. Ma quali sono le azioni rilevanti? Ecco alcune azioni che potrebbero essere interessanti:

  • Iscrizione newsletter
  • Acquisto
  • Condivisione link sito sui social
  • Tempo di visita sul sito elevato

Va da sè che maggiore sarà la rilevanza delle parole chiave, più azioni gli utenti faranno all’interno di un sito.

Spero che questa breve guida possa essere interessante, ecco altri contenuti sulla SEO:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Approfondisci

Articoli correlati

Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie di statistica) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore